Archivi del mese: febbraio 2011

Parte la campagna “Adotta un produttore”

Dopo le innumerevoli iniziative simili ma poco efficaci ( adotta un filare, adotta una barrique, adotta una vigna) parte oggi la campagna “Adotta un produttore“. Da questo momento infatti per avere tutti i casini di un’azienda vitivinicola non è più necessario comprarla, basta semplicemente adottare un produttore versando un corrispettivo in denaro sul suo conto corrente  ( possibilmente una bella cifra dato che tiene famiglia). L’iniziativa si rivolge a tutti coloro che ancora oggi pensano che fare vino sia un’attività redditizia e di grandi soddisfazioni. Finalmente con questo piccolo gesto d’amore anche tu potrai essere a capo di una vera azienda vitivinicola, potrai ogni giorno decidere cosa fare nelle vigne, i travasi in cantina, i bancali in magazzino, parlare con i fornitori cercando di ritardare i pagamenti, aprire direttamente a casa tua le buste con le fatture, firmare i mandati di pagamento, litigare con i tuoi agenti che non vanno ad incassare, mandare lettere intimidatorie ai clienti che non pagano, partecipare a fiere e manifestazioni sul vino inutili, spedire tutte le campionature alle ottantotto guide sul vino italiane, lasciare che i giornalisti infieriscano sui tuoi vini senza reagire, insomma vivere in prima persona le emozioni di un vero vigneron. Non rinunciare a un grande gesto di solidarietà: adotta un produttore !

P.S. abbiamo possibilità di adozioni in tutta Italia.

Può interessare un’azienda in Romagna?

 Cofco, il colosso pubblico cinese dell’agroalimentare (con più di 500 aziende controllate tra cui una catena di winery che produce vino col marchio Great Wall), si sta espandendo a gran velocità nel mondo del vino e l’Italia, dopo la Francia, è il suo prossimo obiettivo. É lo stesso Jingtao Chi, vice presidente della conglomerata, a dichiararlo durante la cerimonia per la firma dell’ultimo acquisto (lo Chateau Viaud nel Bordeaux, pagato 10 milioni di euro alla famiglia Raoux): “Il gruppo vuole espandere i suoi tenimenti in tutto il mondo. Stiamo cercando proprietà da acquistare in Italia, Australia, Stati Uniti e Sud Africa”. Più chiaro di così.

By Gambero Rosso