Archivi del mese: agosto 2010

Termini ricercati nei motori di ricerca

“Offresi come vendemmiatore volontario”

Volontario ?!

Annunci

Farsi massacrare in Riviera

E mentre ancora stiamo aspettando di vendemmiare lo chardonnay per il Suppergiù, con un ritardo quindi di dieci giorni sull’anno passato, in una intervista sul Corriere Romagna il presidente della Cantina di Cesena Emilio Monti ci comunica che :

In Riviera tutte le strutture o quasi puntano al prezzo. Meno spendono e più contenti sono, al di là della qualità. E noi non ci stiamo a farci massacrare da questa mentalità, da questa logica che mette la qualità in secondo piano puntando tutto sul prezzo(…) Noi dobbiamo vendere vino ad un prezzo che permetta di remunerare l’uva dei produttori mentre dalla costa vogliono spendere poco e spendendo poco si può avere solo un prodotto scadente che noi non produciamo.

Benvenuto in Riviera presidente !

Previsioni vendemmiali

Sarà una vendemmia:

  • memorabile ?
  • complessa ?
  • senzazionale ?
  • a macchia di leopardo ?
  • la migliore del secolo ?
  • difficile ?
  • normale ?
  • di ottima qualità ?
  • tranquilla ?
  • con tanta botrite ?
  • con belle maturazioni ?
  • la migliore degli ultimi anni ?
  • con grandi bianchi e rosati ?
  • con maturazioni tardive ?
  • con belle complessità ?
  • con tanti problemi ?
  • con rossi molto equilibrati ?
  • la più bella che io ricordi ?
  • di grandi soddisfazioni ?
  • leggermente superiore a quella dell’anno scorso ?
  • comunque un millesimo importante ?
  • bla bla bla bla bla bla bla bla ……………….

Auspici d’agosto

16 agosto 2010
Noi qui di Ravaldino auspichiamo che per i prossimi 20 giorni le giornate siano tutte come quella di oggi e cioè calde il giusto e ventose, onde favorire un’ottima maturazione di quell’uva bastarda comunemente detta Sangiovese.

‘E difficile capacitarsene

…il mondo in cui viviamo è sempre più ricco. ‘E difficile capacitarsene, nel mezzo della crisi che ci sta attanagliando, ma è indubbio che una parte cospicua dell’economia mondiale è già fuori dalla recessione e vi sono miliardi di nuovi consumatori che si stanno muovendo verso consumi di maggior qualità. la disponibilità a pagare per beni non per forza di prima necessità crescerà molto e, con essa , gli spazi di remunerazione…

Prof. Giacomo Zanni Università di Ferrara by Informatore Agrario

Per fortuna “morte naturale”

Esiste un’eccessiva frammentazione delle aziende agricole, per cui ho l’impressione che quelle più piccole moriranno di morte naturale.

Dott. Carlo Lino Rava presidente di INEA

 

Terroir Bertinoro

terroir Bertinoro