I grandi interrogativi di Enologica

  • C’hai un superiore ?
  • Mi han detto che le barrique dopo un anno le buttate via !?
  • Qual’è il tuo cavallo di battaglia ?
  • Un rosso ?!
  • Ma questo è il vino che ha preso i quattro bicchieri d’oro ?
  • Com’è venuto quest’anno il novello ?
  • Ce l’hai un bianco giovane ?
  • Certo che voi di Bertinoro fate dei vini buonissimi !
  • Il barricato lo vendi anche sfuso ?
  • Se vengo in azienda ti trovo sempre, vero ?!
  • Il Calisto quanti anni fa nelle barrique ?
  • Dammi un vino basta che non sappia di botte !

Annunci

20 risposte a “I grandi interrogativi di Enologica

  1. oh finalmente…sono giorni che aspetto.all’appello
    manca:
    cosa si beve?
    dammi quello buono!
    bianco frizzante da barrique ne hai?

    Pero il tuo cavallo di battaglia non lo batte nessuno…visto che ero presente alla richiesta.
    Tu però potevi anche rispondere tipo varenne ribot etc.
    Mi sono divertito un tot.grazie della compagnia e dei cavalli.ciao Gian Paolo

  2. Allora, come diceva il grande Dan Peterson, “Boni Luigi, per me n. 1!!!”.
    Meno male che non ti hanno chiesto un rosso dolce barricato come è successo a me. Salut a tòt.

  3. Stefano,
    dì la verità,tanto siamo tra intimi- 600000 di telespettatori- a quanto te le ha messe le bottiglie il buon-boni-buondì?Saluti

  4. 12 euro per tre bottiglie di: Scuronesgrassaporco, Sguramaiale e Elogio al nobile maiale. Ha detto che mi ha trattato bene.

  5. …………Aggiungo:

    Avventrice:”Scusa hai un vino rosso dolce?”
    Io: “No, non lo produciamo”
    Avventrice (indicando una bottiglia sul banco): “E questo rosso qui è dolce?”
    Io. “No”
    Avventrice: “E’ almeno dolciastro?”
    Io: “Guarda è un sangiovese con una piccola parte di merlot ma non può essere definito dolce o dolciastro”
    Avventrice: “Vabbè, va bene lo stesso”

  6. …. e ovviamente se l’è fatto servire!

  7. Ben Fatto Maria Rosa!!!
    a quel punto però ci stava anche la richiesta:
    -“Dolcificante o di canna?”-
    Magari ti rispondeva pure….
    Ciao Gian Paolo
    P.S.@ Stefano
    il prezzo che ti ha fatto è perfetto,sicuramente non ti ha trattato da “PORCO” .

  8. entro in punta di piedi, questo post di Enologica, nella mia classifica personale, sta per competere con i dialoghi delle frantoiane, tuttora inarrivabile, direi un grande pezzo di letteratura (penso che lo linkerò nel blog non-economics). Sono stato a Enologica, non è che abbia girato più di tanto, mio fratello mi sorvegliava temendo che facessi brutte figure. Ma la sensazione che ho avuto è che ci fosse un sacco di gente venuta lì per cuccare: a pensarci bene, potevo attrezzarmi anche io all’uopo. saluto gli amici conosciuti per l’occasione, ho l’impressione che loro, nello scambio libro del prof vs bottiglia, siano quelli che ci hanno rimesso.
    A’ la prochaine!
    Alessandro

  9. @ Johnny
    Ieri sera ero a Milano alla degustazione dei vini premiati con i tre bicchieri dalla guida del Gambero Rosso. Se a Enologica bisognava essere attrezzati all’uopo, allora ieri c’erano delle gentili donzelle che avrebbero schiantato anche il John Holmes o il Rocco Siffredi delle migliori edizioni, altro che Enologica!

  10. @Johnny
    Cuccare? ho visto persone farsi pettinare da parrucchieri personali nel parcheggio e responsabili area di grandi aziende-vicino a me come postazione- distruibuire biglietti da visita solo a ragazze e sotto i 25 anni…
    ma venimo a noi,”l’effetto spugna” – righa 18 della pagina105- menzionato nel tuo libro è un effetto bumeerang di Enologica,oppure una condizione di stress delle borse asiatiche,tipo il cinese che alle 20 di lunedì sera voleva ancora da bere?attendo risposte di profilo finanziario.
    ciao Gian Paolo

  11. @GianPaolo
    è inutile che parli di strani effetti e di borse asiatiche, sappiamo benissimo che che del libro del prof hai letto solo la riga 18 di pagina 105.

  12. @ Stefano
    Almeno lui ha letto qualcosa, io neppure quella riga lì.

  13. @Stefano
    Appena posso mando grafico sull’ andamento costi semi/0 variabili- figura 6 pag.84-(scherzo ovviamente)….e poi uno alla mattina cosa legge con i cereali,sicuramente la Creazione del Prof.
    ciao GP

  14. Ho notato che in mia assenza c’è stata un po’ di ricreazione…poi quando dovete andare in banca vi lamentate che le banche chiudono l’ombrello quando piove…e invece fareste bene ad attrezzarvi per fare le cose giuste (leggendo il libro del prof., obviously…)

  15. @ Stefano
    ….”tu poi Gabriele ti imbuchi agli eventi dove non sei invitato e dai quali anzi dovresti essere proprio bandito !”
    Mah, mi aveva invitato l’amico Paolo Babini, che avendo preso lo stand in occasione dell’evento, aveva qualche biglietto in più. Sul fatto che dovrei essere bandito questo è vero, perchè poi si beccano delle delusioni cocenti all’assaggio di certi vini. Mi spiego meglio: ho degustato il Brunello di Montalcino 2004 di Biondi Santi e il Sassicaia 2006, da loro mi aspettavo molto di più.

  16. @ Stefano
    Sorvoliamo poi sul fatto che il “popolo”, nei pressi degli stands, appena legge “az. tizio caio, Emilia Romagna” scappi come a trovarsi di fronte uno colpito dalla peste.

  17. Certo che noi Romagnoli siamo dei bei fenomeni: spendi un tot di soldi per partecipare ad una manifestazione; quando la gente viene davanti al tuo stand e legge EMILIA ROMAGNA, tela come se avesse un bisogno impellente e noi cosa facciamo? Ci ridiamo sopra, prendendoci per i fondelli. Mah! Chissà dove noi vignaioli Romagnoli andremo a finire…….

  18. @ Gabriele
    Non ti preoccupare ci pensiamo noi del Lambrusco( è ovviaqmente ironica la battuta)
    a sollevare l’Emilia e la Romagna e se continua così anche Toscana e Bordeaux…..stai a vedere che ci sciogliamo come neve al sole dopo la moda del momento.ciao e Buona Domenica a tutti

  19. @ Gian Paolo
    Se tutti i Lambruschi fossero come l’Albone allora sarebbe facile risollevare le sorti enoiche della ns.regione, moda o non moda momentanea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...