Riserve indiane

A questo punto come non pubblicare anche l’e-mail di Bordini a riguardo dei nuovi disciplinari e delle menzioni geografiche aggiuntive, poi glielo diciamo.

“Caro David

ti confermo il sentito ringraziamento per la pregevole operazione e per gli sforzi personali che compi nel cercare di trovare un obiettivo raggiungibile e per l’informazione che puntualmente ci fornisci, da parte mia la massima disponbilità al dialogo.

Non ti nascondo un crescente sconforto per la ricerca di compromessi che inesorabilmente sono al ribasso e pertanto antitetici agli obiettivi di rinnovamento e spinta qualitativa di cui la doc avrebbe bisogno.

La caricatura secondo cui le menzioni geografiche sarebbero la nostra riserva indiana un pò si sta concretizzando ma ahimè come insegna la storia americana all’interno delle riserve non vi era il paradiso terrestre quanto piuttosto un fragile equilibrio le cui regole erano comunque decise dai colonizzatori anzichè dai nativi…..”

 speriamo bene

e continuiamo a essere ottimisti

Francesco Bordini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...