La canzone della terra

…al ritorno dalla campagna, prima cosa voglio trovare

 il piatto pronto da mangiare e il bicchiere dove bere…

al ritorno dalla campagna, seconda cosa voglio parlare

di tutte le cose che ho da dire e qualcuno deve ascoltare…

terza cosa quando ho finito presto a letto voglio andare,

subito a letto voglio andare !

…al risveglio alla mattina quando il gallo mi apre gli occhi

alle quattro di mattina prima cosa polenta a fette e nell’aria

voglio sentire il profumo del caffelatte.

…Seconda cosa acqua e sapone fatto tutto molto presto

colazione dentro al cesto !  E poi la vanga la terra e il sole

l’ombra di un pino è quel che ci vuole.

L’ombra di un pino è quel che ci vuole

e il desiderio che sale al ritorno

dopo che ancora rimuore il giorno

dopo che ancora rimuore il giorno.

( La canzone della terra di Mogol-Battisti, 1973 BMG Ricordi S.p.a.)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: