Calisto-Asinone 1-1

L’amico Marco Nannetti dell’Enoteca Italiana di Bologna ha organizzato nei giorni scorsi un bel confronto ( di cui in realtà temeva un po’ l’esito finale) fra tre vini italiani super premiati e tre vini emiliano-romagnoli non considerati dalle guide meritevoli dell’eccellenza. I tre premiati  erano:

I tre romagnoli non premiati erano:

  • Stefano Berti Sangiovese di Romagna DOC Superiore Calisto 2004
  • Giovanna Madonia Sangiovese di Romagna DOC Riserva Ombroso 2004
  • San Valentino Sangiovese di Romagna DOC Riserva Terre di Covignano 2004

La degustazione naturalmente è stata fatta alla cieca da una ventina di persone e il risultato finale è risultato molto omogeneo e, con grande soddisfazione di Marco, alla fine il vincitore è stato l’Ombroso, poi il Sagrantino, il Terre di Covignano, il Calisto e il Nobile a pari merito e in fondo un po’ staccato l’Aglianico. Quindi Nannetti ci dice “…i nostri vini sono di ottima qualità e possono competere con i loro colleghi più blasonati, nessuna sindrome d’inferiorità perchè non siamo inferiori a nessuno”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...