Diario minimo Vinitaly 2007

Questo 41° Vinitaly è stato positivo e soprattutto nelle giornate di giovedì e venerdì ho incontrato importatori esteri realmente interessati ai nostri vini e con cui sono fiducioso di poter stringere buoni rapporti commerciali, in particolare mi è sembrato che i tedeschi vivano un buon momento di ripresa. Oltre a questi ho trattato con svizzeri, giapponesi, statunitensi, belgi, slovacchi e anche indiani, che però mi sembra stiano ancora cercando vini da basso prezzo. In compenso ho visto pochissimi italiani ed altrettanto meno giornalisti, ma essendo noi romagnoli, su questa storia non facciamo testo. Incontri graditi sono stati anche quelli con M.Grazia, la prima quest’anno per cui ho stappato delle bottiglie, e Mirco Mariotti e suo padre, di cui spero presto poter assaggiare i vini. In giro ho assaggiato qualche vino ma purtroppo sempre un po’ di corsa per cui non mi avventuro in giudizi e classifiche che non sarei comunque in grado di fare. Mi è capitato di utilizzare un servizio della fiera riservato agli espositori ( ma che in realtà pochissimi conoscono) e di cui non conoscevo l’esistenza, dove gratuitamente sono a disposizione salette riservate per trattative, internet point e durante l’ora di pranzo un piccolo catering, insomma un’oasi di pace e tranquillità di cui non svelerò mai l’esatta ubicazione. Per ultimo vorrei segnalare l’allestimento del padiglione della Campania che per quanto un po’ assurdo era realizzato benissimo e il ristorante pizzeria Carpe Diem, vicinissimo alla fiera,che per me e la mia collega Giovanna Madonia è stato il locale della cena per ben tre sere( per la prossima volta si aspettano proposte alternative) e dove al di là delle apparenze non si mangia poi così male.

Arrivederci a tutti al prossimo anno.

Annunci

2 risposte a “Diario minimo Vinitaly 2007

  1. Buon giorno, Stefano…. Beh, ho appena lasciato qualcosa per te in un amarcord romagnolo….che spero gradito. Vedrò di ritornare dalle tue parti molto presto! Un vinitaly di incontri speciali… è proprio il caso di dirlo!
    Buona primavera!

  2. Ciao Stefano e buona Pasqua!
    Ho scritto anch’io dei tuoi vini, fra i pochi che ho assaggiato in questo Vinitaly, dato che in un giorno solo ho dovuto selezionare in modo particolare gli incontri…
    Ho sentito Giampiero Nadali per l’incontro dai Soldati a Bologna, penso che si riuscirà ad organizzare sicuramente l’incontro, anche se per aprile credo sarà diffcile… ci teniamo in contatto!
    A presto

    Mirco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...