Archivi del mese: marzo 2007

Vinitaly 2007

 

Per qualcuno che avesse la malaugurata idea di cercarci in fiera le possibilità sono le seguenti:

  1. personalmente sarò quasi sempre allo stand E16/17 del Gruppo Matura nel Padiglione 8 della Toscana
  2. Ogni tanto sarò al Padiglione 1 dell’Emilia-Romagna al banco d’assaggio dell’Enoteca Regionale
  3. Solo i vini saranno in degustazione allo stand che la guida Vini Buoni d’Italia ha allestito insieme al T.C.I. nello stand E/5 presso il Padiglione 11
  4. Ultima possibilità al 2° piano del Palaexpo a fianco della Sala Stampa è predisposta un’area, penso però con accesso riservato, che si chiama TasteItaly.      

Lusso in vigna

La Romagna non è sicuramente un territorio molto conosciuto per i suoi vini, le bottiglie qui prodotte hanno dei prezzi molto abbordabili e in questo momento di stagnazione anche i prezzi delle uve hanno quotazioni piuttosto basse. Nonostante questo c’è qualcuno che si prende la briga di fare il maquillage ad una vigna di vent’anni, con un sesto d’impianto larghissimo e la cui uva oltre tutto è destinata ad una cantina sociale, togliendo tutti i fili vecchi e tutti i pali di cemento, quelli con tutti i buchi di una volta, per poi sostituirli, non come potrebbe fare un vignaiolo qualunque, con pali di legno o di ferro zincato o di cemento precompresso o di plastica, ma bensì con pali di acciaio inossidabile. Spreconi !

Serate di jazz, vino e fotografia

Per la rassegna Sinerjazz alle 21.15 presso la Sala Europa in Via Marconi 15 a Predappio, concerto di Giacomo Pini “Open land” Quartet e mostra fotografica personale di Gloria Salvatori. Dulcis in fundo per chi vuole bere qualcosa o per dimenticare o per ricordare o perchè gli piace il Sangiovese, ci saremo noi ad offrirvi Ravaldo e Calisto,insieme ai vini della Tenuta Pandolfa. Il tutto alla irrisoria cifra di € 10 per l’ingresso.

www.mantegrazie.tante

Voglio pubblicamente ringraziare Massimo Mantellini amico di vecchia data, trent’anni circa, di cui avevo perso le tracce tanto tempo fa e che poi ho reincontrato vagabondando nella rete. Massimo infatti ha un blog fra i più seguiti in Italia in cui parla di tante cose e che non contiene pubblicità a pagamento e mi ha chiesto se poteva inserirci un banner della mia azienda. Io non sapevo neanche cosa fosse un banner e non avevo neanche un dominio registrato ma, spinto dalla sua insistenza e disponibilità ho accettato ,e lui, gratia et amore dei, ha messo su questo spazio dove siamo adesso permettendomi di far conoscere il mio lavoro a un sacco di gente. Quando mai in quattro mesi avrei potuto incontrare quattromila persone senza muovere il culo dalla sedia ?

Grazie!

Start

Alla fine dopo mandorli. albicocchi, peschi, susini e nonostante i ripetuti appelli alla calma anche le viti, già da qualche giorno, hanno iniziato a germogliare, secondo me con almeno tre settimane di anticipo sulla media. Iniziamo presto, finiremo prima.