Barrel ageing

FAN_1682ok

Ravaldo e Calisto 2012, grandi vini

imbott rav12Nonostante la giornata piovigginosa e umida ieri abbiamo imbottigliato due vini di cui siamo molto contenti, il Romagna Sangiovese Predappio Ravaldo e il ( atto a…)Romagna Sangiovese Predappio Riserva Calisto , entrambi del 2012. Siamo molto contenti di questi vini e ci piacciono molto perchè sono pieni, carnosi, piacevoli, senza barocchismi, con una gran bella beva, puliti e sangiovesi romagnoli nel profondo. Ringraziamo l’annata 2012 per averci regalato tanta bella roba.

Tempus fugit

FAN_9630bisè iniziato un nuovo anno ma in azienda i lavori da fare si ripetono sempre senza alcuna apparente novità: in realtà nulla è mai uguale all’anno precedente ed io in particolare sto stranamente invecchiando. Nelle vigne abbiamo iniziato la potatura ma siamo ancora lontani dalla fine e in cantina stiamo preparando i vini per i prossimi imbottigliamenti, Ravaldo 2012 e Calisto 2012, poi più avanti sarà la volta del Nonà 2014. Tempus fugit !

Sangiovese in cassetta

FAN_8463bisRegalare vino nelle cassette di legno è una cosa sempre gradita sia dai bevitori che bevono il vino e usano la casetta per riporre oggetti vari, sia dagli astemi che il vino lo sfruttano come regalo per altri mentre  la cassetta se la tengono: quindi comunque tutti sono contenti, che poi è quello che si vorrebbe a Natale. Le nostre cassette hanno il coperchio alla francese , cioè inchiodato, che secondo noi è il più bello, i cardini se li volete dovete andarli a prendere in ferramenta.

Campagna contro l’abbandono del Sangiovese Romagna Riserva

Ogni giorno centinaia di migliaia di bottiglie di Sangiovese di Romagna Riserva vengono segregate in magazzini bui e polverosi, spesso dentro gabbie d’acciaio o strette in neri fogli di plastica, senza possibilità di respirare, senza nessun futuro , senza un qualsiasi decanter che le ossigeni dimenticate da Dio e dai curatori delle guide dei vini. Non essere anche tu complice di questa scempio ! A Natale regala SANGIOVESE DI ROMAGNA RISERVA.FAN_7827

Immagine

Chi ben comincia è a metà dell’opera

FAN_7441bis

Che dire della vendemmia 2014 ?

FAN_6670bisLa vendemmia appena conclusa non è certo stata delle più entusiasmanti fra quelle da noi vissute. Nonostante una ripresa vegetativa molto anticipata, che faceva presagire una raccolta altrettanto anticipata, le uve sono arrivate alla fine di settembre con delle bucce poco saporite, un grado zuccherino medio basso e una maturità fenolica generale buona ma senza esagerare. La nostra scelta quindi è stata quella di fare il Nonà 2014, quantitativamente di più rispetto al 2013, e forse il Bartimeo 2014; dico forse perchè aspettiamo che i vini svolgano la malolattica per prendere le decisioni definitive. Io credo che per quel che riguarda le nostre zone sia stata una delle vendemmie più difficili in assoluto. Comunque non mi preoccuperei troppo per quel che riguarda i vini che berremo, abbiamo ancora in casa vini di annate ottime che potranno ampiamente soddisfare le esigenze di chi vuole ,nei mesi a seguire, bere sangiovese di grande stoffa e qualità. Sperando ovviamente che il 2015 non replichi il 2014 !